Stampa antica delle Isole Tremiti

0
135

Stampa antica delle Isole Tremiti, della costa molisana ed abruzzese e del Gargano tratta da Descrizione di tutta Italia del frate domenicano Leandro Alberti..La Descrizione di tutta l’Italia fu stampata una prima volta a Bologna nel 1550, ma è dall’edizione di Venezia del 1561 che si aggiunse la parte con “la descrittione di tutte l’Isole, all’Italia appartenenti” e solo nel 1568 fu impreziosita da sette carte geografiche tra cui questa delle Isole Tremiti. Scritta in volgare avendo “Italia illustrata” di Flavio Biondo e gli “Annales omnium temporum” del domenicano suo contemporaneo Pietro Ranzano quale faro guida, la Descrittione di tutta l’Italia conobbe un buon favore di pubblico venendo stampata fino al 1596.

Il fascino di questa stampa antica in xilografia è nella ingenua sproporzione delle Isole Tremiti rispetto al resto, nell’orografia soprattutto nel Gargano che di colline fa erte montagne e nella errata posizione del lago di Varano che causa lo spostamento di alcuni centri abitati. Nelle Tremiti è indicato dal frate Alberti il luogo religioso dell’Abbazia di Santa Maria e del castello nell’isola di San Nicola tanto irriconoscibile quanto quella di San Domino e soprattutto di Capraia che viene delinata come uno scoglio al pari di Cretaccio;