Tra le palme volando,angeli santi, fermate i rami, che il mio bimbo dorme.

0
196

Il Natale è una delle feste più sentite della nostra millenaria tradizione. Una tradizione religiosa e culturale che intendo mantenere viva con i miei biglietti augurali da collezione e il calendarietto  2024 al fine di diffondere la conoscenza dei luoghi più belli d’Italia: le Tremiti, simbolo di memorie storiche e bellezze naturalistiche. La copertina quest’anno è dedicata alla Madonna del Velo del Bergognone conservata nella pinacoteca di Brera a Milano.

Il poetico paesaggio di San Nicola in un dipinto rinascimentale di Ambrogio da Fossano detto il Bergognone

all’interno del cartoncino il messaggio augurale con la poesia “Il canto della Vergine”di Félix Lope de Vega y Carpio (Madrid, 25 novembre 1562 – Madrid, 27 agosto 1635 scrittore, poeta e drammaturgo spagnolo nel numero ristretto dei più famosi autori di teatro del mondo che Cervantes  definiva  Monstruo de NaturalezaProdigio della natura, per la sua facilità nello scrivere. 

Tra le palme volando,angeli santi,

fermate i rami,che il mio bimbo dorme.

Voi palme di Betlem,che irosi muovono

i furiosi venti risuonanti:il frastuono sedate,

fate piano,fermate i rami

ché il mio bimbo dorme.

Il pargolo divino s’è sfinito a piangere chiedendo

in terra pace: quietar vuole nel sonno il lungo pianto.

Angeli santi che volando andate,

fermate i rami ché il mio bimbo dorme.”

Non penso vi sia un messaggio più degno  per augurare a tutti gli amici e sostenitori della Rivista Tremiti Genius Loci un Natale ricco d’amore e carità per il nostro prossimo.

Maria Teresa De Nittis

Redazione Tremiti Genius loci

 Copyright © 2023 by Maria Teresa De Nittis, Italy

6
3
5
03
4
2
6 3 5 03 4 2